Turismo, Industria Alberghiera e Ristorazione ed Intelligenza Artificiale

turismo alberghi ristoranti automazione intelligenza artificiale

Sebbene il settore dell'industria alberghiera sia generalmente lento nell'adottare nuove tecnologie, per quanto riguarda il settore alberghiero negli States, sembra diverso con l'intelligenza artificiale.

In tutte le grandi catene alberghiere e' in atto la sperimentazione e implementazione di sistemi basati su Internet of Things (IoT), AI ed anche la tecnologia Blockchain in hotel, ristoranti o centri congressi.

Adottando in tutta l'organizzazione sistemi e dispositivi per l'acquisizione di dati, i dati possono essere raccolti in modo distribuito, analizzati ed utilizzati per sviluppare sistemi basati su AI e rendere l'esperienza a misura di ogni ospite.

Questo e' possibile grazie alla personalizzazione dell'offerta, fornendo raccomandazioni personalizzate ed imparando costantemente dalle interazioni dei clienti con la struttura ospitante tramite il Machine Learning (ML).

Mano a mano che questi sistemi saranno adottati dalle grandi catene alberghiere, anche i piccoli alberghi e i ristoranti dovrebbero sfruttare questa opportunita ed iniziare a raccogliere dati per fornire con AI una migliore l'esperienza ai propri clienti.

Questo fara' la differenza tra chi vorra' veramente fidelizzare la propria clientela e chi invece sara' destinato ad fornire una esperienza anonima e quindi ad essere dimenticato.

Ma quali sono alcune applicazioni dell'intelligenza artificiale in questo campo e chi le sta adottando? Ecco a seguire una rapida carrellata di use cases.

Allora by Avvio

Allora e' la prima piattaforma di prenotazione diretta basata su AI con il reinforcement learning. Attraverso questo tipo di ML il sistema e' in grado di ricavare informazioni ad ogni interazione online dei singoli booker e selezionare automaticamente la migliore strategia di prezzo per le camere d'albergo, consentendo agli hotel di ottimizzare la loro conversione.

Allset

Attraverso la piattaforma per l'automazione nel campo della ristorazione. E' possibile pre-ordinare i pasti presso un ristorante e di essere serviti quasi istantaneamente all'arrivo. Attualmente disponibile in 2000 ristoranti, l'azienda si affida all'IA per analizzare, ad esempio, le ore di punta e la capacità dei ristoranti partecipanti, evitando di inviare ordini a ristoranti affollati.

Bebot by Bespoke

Visto il grande interesse, tutti i grandi motori di prenotazione hanno adottato un chatbot per migliorare l'esperienza del cliente. L'azienda informatica Bespoke ha sviluppato il chatbot Bebot in grado di consigliare ristoranti locali, attività divertenti o risposte a domande su hotel, aeroporto o stazione ferroviaria.

Connie the Concierge by IBM Watson

Connie è un portiere robot presente dal 2016 nelle strutture della catena Hilton basato sulla piattaforma IBM Watson per offrire suggerimenti su attrazioni, ristoranti o attività che meglio si adattano all'ospite che fa la domanda.

Flippy by Miso Robotics

Dal Sol Levante arriva il robot Flippy, un assistente da cucina sviluppato dalla societa' Miso Robotics per l'industria del fast-food per ridurre il personale e' in grado di grigliare, girare, preparare e friggere hamburger.

Comments are closed.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la <a href="http://www.enricobilli.com/cookie-policy">cookie policy</a>. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi